SUPERLEGA

Latina attesa al “tempio del volley”

Quarta di ritorno per la Top Volley contro Modena nella prima gara del 2017

LATINA-  Il campionato di  Superlega UnipolSai torna in campo dopo le feste natalizie con la quinta giornata di ritorno in programma domenica 8 gennaio 2017, mentre la capolista Lube ha anticipato ieri all’Eurosuole Forum contro Milano vincendo in casa in tre set, avversaria affrontata anche dagli uomini di Bagnoli che adesso sfideranno un’altra big dopo il KO della seconda della classe Trento. Latina attesa al “tempio del volley”, il PalaPanini dall’Azimut Modena che lo scorso anno ha fatto bottino pieno vincendo scudetto, Coppa Italia e Supercoppa, trofeo bissato ad inizio stagione contro Perugia. Inizia così l’anno nuovo per i pontini che cercheranno di dare il massimo, lo schiacciatore belga Kevin KlinkenbergCi aspetta una partita difficile contro un’ottima squadra, giochiamo contro Modena in casa loro: hanno perso qualche punto e sicuramente vorranno recuperare per fare in modo di restare agganciate alle prime. Anche noi però vogliamo conquistare punti, proveremo a vincere uno o due set e poi si vedrà. E’ chiaro che giocheremo contro ottimi giocatori, ma noi comunque cercheremo di prendere punti. Arriviamo da qualche giorno di vacanza che ci ha fatto bene al corpo e alla mente, cercheremo di fare bene”.

La panchina gialloblu, quest’anno affidata a Roberto Piazza, che ha iniziato la carriera proprio come vice del nostro primo Daniele Bagnoli per ben nove anni a Treviso per poi seguirlo in Russia nel biennio a Mosca, afferma il tecnico emiliano “La gara contro Latina è complicata come tutte quelle del campionato. La ripresa è stata positiva, vedo con gli occhi ‘giusti’ per affrontare un periodo complicato ed allo stesso tempo emozionante. Domenica con Latina ci deve servire per iniziare questo periodo, ripeto una gara complicata contro giocatori molto esperti, Sottile-Fei è una diagonale importante, poi Sottile sta giocando molto bene soprattutto con i primi tempi, se la nostra battuta non sarà incisiva sarà il leitmotiv della gara”.Infatti in primo ex di questo turno è Bagnoli che ha guidato Modena per sette stagioni in tre periodi diversi, che vanno dal 1993-97, 2000-01 e 2010-12, vincendo due scudetti, 2 coppe Italia, 2 Champions, una Coppa delle Coppe, una supercoppa europea. Gli altri ex in campo sono il libero della nazionale Salvatore Rossini (2003-05 nel settore giovanile e 2012-14) da una parte e Yuki Ishikawa (2014-15) dall’altra. Sei nuovi innesti per Modena tra cui, il palleggiatore argentino Santiago Orduna e lo schiacciatore e il centrale statunitense Brian Cook da Padova e Maxwell Holt dalla Dinamo Mosca, il centrale che può giocare anche da opposto Kevin Le Roux dall’Halkbank Ankara, Jacopo Massari dal Parigi e Swan Ngapeth fratello del più celebre Earvin schiacciatore.

Rozalin PenchevSiamo pronti per dare il massimo in questa partita contro Modena. Non so bene in quale situazione si trovano i nostri avversari, che tornano a giocare in casa dopo il ko con Ravenna. Noi comunque daremo il massimo. Riguardo a me, inizia con il 2017 una nuova avventura e vogliamo trovare la giusta strada”. Gli emiliani sono al quarto posto della classifica con 38 punti, sei da recuperare sulla capolista Civitanova, grazie a 14 gare vinte e tre sconfitte, due nel girone di andata (in appena quattro giorni) in casa con Monza e a Molfetta, l’ultima il 26 dicembre al PalaPanini con Ravenna dopo aver recuperato una settimana prima il passivo di due set vincendo al tiebreak con Milano. Percorso netto invece in champions dove ha superato 3-2 il Lubiana (Slo) in casa ed espugnato il terreno del Belchatow 1-3. Nell’ultima gara vinta a Padova 0-3, Roberto Piazza ha schierato Orduna al palleggio e Vettori opposto, Holt e Le Roux centrali, Earvin Ngapeth e Petric schiacciatori, Salvatore Rossini libero. Mentre Daniele Bagnoli contro Trento ha proposto in avvio Sottile in cabina di regia e Fei opposto, Rossi e Gitto centrali, Maruotti e Klinkenberg schiacciatori, Fanuli libero utilizzando nel corso della gara tutta la rosa a disposizione.

Latina e Modena si sono affrontate 32 volte con 10 successi pontini e 22 emiliani. A Modena il bilancio è di 11-4 per i padroni di casa, sono a caccia di record Earvin Ngapeth, manca una battuta vincente alle 200; Carmelo Gitto 3 muri vincenti ai 300. In Campionato e Coppa Italia:  Nemanja Petric 1 muro vincente ai 200; Gabriele Maruotti  il nostro capitano 1 partita giocata alle 300 e 5 muri vincenti ai 200. Domani è spettacolo al PalaPanini, sfida in Diretta Lega Volley Channel alle 18.00.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto