cronaca

Latina, come belve si avventano su un ragazzo per portargli via il cellulare: arrestati dalla Polizia due 18enni e un minore

Cinghiate e calci al volto: la vittima che ha 23 anni dovrà essere operata

LATINA – Frustato al volto con una cinghia e rapinato. La vittima è un ragazzo nigeriano di 23 anni selvaggiamente aggredito ieri pomeriggio a Latina nei pressi del Mc Donald’s di Via Romagnoli. Ad accerchiarlo un branco composto da tre egiziani che lo hanno picchiato lasciandolo a terra con una ferita sanguinante sul viso e traumi alle ossa del volto. Tutto per portargli via il cellulare, poi materialmente afferrato da una quarta persona, un complice dei tre. Il ragazzo aggredito dovrà essere operato e per questo una volta medicato al Goretti è stato trasferito all’ospedale San Camillo di Roma.

Gli arrestati sono tutti giovanissimi: il diciottenne  YUSEF Mohamed Aly ElsayedAly e ELROBEY Moawad Ragab Moawad, appena maggiorenne . Il terzo è addirittura minorenne e per questo è stato portato nel  Centro di Prima Accoglienza di Via Virginia Agnelli, a Roma. le indagini proseguono per catturare il quarto.

1 Commento

1 Commento

  1. Giovanni

    25 Gennaio 2017 alle 18:43

    Sono le risorse della boldrina?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto