il lutto

Cordoglio a Latina per la morte di Stefano Facco, il ricordo degli amici sui social

Sportivo aveva giocato a lungo a calcio con il Campo Boario

LATINA – “Niente finisce quando hai vissuto davvero. La dimostrazione è nell’affetto e nel ricordo che lasci in una città intera”. E’ uno dei post che stanno invadendo i social in queste ore di cordoglio per la scomparsa di Stefano Facco, una vita da sportivo sui campi da calcio con la maglia nerazzurra del Campo Boario e poi da libero professionista, cresciuto a Latina dove ha studiato al Galilei e dove viveva con la sua famiglia. Era conosciutissimo, Facco, 41 anni, che si è spento nella notte non senza aver lottato con coraggio.

Lo ricorda così un’amica che ha condiviso con lui la prova dura della malattia: “Ci siamo lasciati bambini e ci siamo ritrovati adulti …in un posto dove nessuno merita di stare..ci siamo raccontati ridendo nonostante un ago piantato nella nostra pelle…mi hai raccontato della tua splendida famiglia del tuo lavoro del tuo dolore ci siamo dati coraggio in questa lotta….oggi apro fb e leggo che sei andato via….la rabbia è tanta con questa vita….con questo Male….amico mio Buon viaggio”.

Facco lascia la moglie e due bambini. Aveva scelto come immagine dei suo profilo Fb un disegno di street art sul valore del ricordo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto