il bilancio

Un anno di #CarrefourLatina, H24, sushi, cucina a vista e chef stellati: la spesa che cambia

Cassandra: “Soddisfatti, ma non ci fermiamo qui” . Un weekend per festeggiare il primo compleanno

Il resident chef della cucina del Carrefour del Piccarello, Andrea Ciarlo di Sezze

LATINA – La spesa slow a Latina vola anche grazie all’orario “alternativo”, quello notturno reso possibile dall’apertura h24. Ne è sicuro Piero Cassandra, l’imprenditore che con il suo Gruppo ha lanciato la novità a Latina nel punto vendita del Piccarello Carrefour Gourmet un anno fa e che ora, a dodici mesi dall’inaugurazione fa un primo bilancio che è positivo:  “Il numero dei frequentatori notturni è cresciuto nel tempo, soprattutto in estate e restiamo convinti soprattutto di aver offerto un servizio che mancava. Crediamo che l’apertura ventiquattr’ore su ventiquattro abbia realmente contribuito a cambiare i tempi e il modo di fare la spesa di molti in città, andando incontro a nuove esigenze rimaste fino a quel momento inascoltate”, dice l’imprenditore.
“In pochi mesi abbiamo abbassato di vent’anni la media dei nostri clienti, che oggi sono persone interessate all’etichetta e alla qualità, più che alle promozioni. Una nuova fetta di mercato. Pensiamo che il successo sia dovuto ad un mix di fattori. L’apertura no-stop, la cucina e i pasti serviti espressi (ora anche consegnati a casa con il servizio Mangiatutto), e ancora l’angolo sushi attivo dodici ore, gli chef stellati: sono queste le novità che ci hanno consentito di vincere la scommessa della spesa slow e di un’idea di supermercato dove fermarsi non è solo un’esigenza o un dovere, ma diventa anche piacere e una scoperta continua”, aggiunge l’imprenditore pontino.

Tutte ottime ragioni per festeggiare: sabato 4 e domenica 5 febbraio è in programma un fine settimana con iniziative rivolte ad ogni età: giochi e animazione per i bambini (la mattina e il pomeriggio), aperitivo serale gratuito (dalle 17 alle 21) con la musica del dj Antonello Bortolotto e il taglio della torta alle ore 11 di sabato.

“Vogliamo condividere questo momento con chi ci segue già, ma anche con chi vorrà venire a conoscerci. Anche perché non ci fermiamo, presto ci saranno altre novità”, conclude Cassandra.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto