FLASH

Asta Latina Calcio, Mancini entra nella sezione fallimentare: “La mia offerta è depositata”

Al terzo esperimento l'ex presidente del club nerazzurro si presenta in via Filzi

LATINA – Ci siamo. L’ex presidente del Latina Calcio, Benedetto Mancini, è entrato nella sezione fallimentare del Tribunale di Latina intorno alle 11,30 e ne è uscito un quarto d’ora più tardi dichiarando : “La mia offerta è depositata. Buona Pasqua a tutti”.

 Entro mezzogiorno  – come è noto –   andavano depositate le offerte per l’acquisto all’asta del titolo sportivo. Si tratta del terzo esperimento programmato dai curatori fallimentari Loreti e Pietricola per martedì 18 aprile, subito dopo la Pasquetta. Avrà Mancini presentato la sua offerta?,  si chiedevano i cronisti e i pochi tifosi radunati all’esterno della sede di Via Filzi Come è noto infatti le prime due aste sono andate deserte, nonostante l’imprenditore avesse annunciato la sua intenzione di esserci. Oggi il prezzo base del club è ulteriormente sceso: 720mila euro.

Tutto sembra chiarito con la dichiarazione di Mancini che è apparso sereno e soddisfatto.

Intanto la squadra si prepara al match con la Salernitana, la gara sarà presentata domani dal tecnico Vivarini a conferma che l’allenatore resta in sella. La notizia di un suo esonero è stata del resto ufficialmente smentita   dai curatori del fallimento: “Notizie destituite di qualsivoglia fondamento, piena e incondizionata fiducia al tecnico”, hanno dichiarato i due professionisti.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto