cronaca

Omicidio di Terracina, i due indagati restano in carcere

Il Gip ha convalidato il fermo e ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare. Sono rimasti in silenzio

FONDI – Il Gip Pierpaolo Bortone ha lasciato in carcere, dopo averli interrogati Georgeta Vaceanu, e Fabrizio Faiola, entrambi residenti a Fondi. Sono accusati di aver sequestrato Umberto Esposito, il sarto romano scomparso da casa lo scorso 14 marzo, di averlo tenuto prigioniero, e di avergli svuotato i conti rubandogli le carte di credito, e di averlo ucciso. L’uomo di 81 anni infatti è morto per asfissia dopo essere stato legato e imbavagliato, il suo corpo è stato gettato nella campagne di Terracina, in località Le Fiora. I due si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Il giudice ha quindi convalidato i fermi e disposto per entrambi la misura della custodia cautelare in carcere.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto