WATERPOLO SERIE A2 GIRONE SUD

Latina Pallanuoto: domani penultima di campionato in ‘casa’ Anzio

Si Sfoga Coach Tofani "il tempo delle domande è finito, credo che i nostri atleti e le nostre atlete meritino risposte certe"

LATINA- La formazione nerazzurra della Latina Pallanuoto affronterà domani, sabato 13 maggio tra le mura amiche di Anzio alle 15.00, il fanalino di coda C.C 7 Scogli per la penultima di campionato di Serie A2, Girone sud.

Ancora priva del centroboa Marco Parisi fuori per espulsione nonostante i numeri in classifica, Latina si ritrova a 33 punti in sesta posizione, gli uomini di Mr Tofani cercheranno di dare il massimo per cercare di agganciare il Waterpolo Bari a -2 punti in quinta posizione così da chiudere in bellezza la prima stagione in A2, nonostante tutti i disagi che la piscina open chiusa ha comportato per gli atleti e tutta la società. “Sabato giocheremo la nostra ultima partita nell’impianto ‘casalingo’ di Anzio. Al di là dell’avversario e del risultato del match, approfitto per salutare e ringraziare in quanti quest’anno ci hanno seguito sugli spalti – ringrazia il capo allenatore nerazzurro della squadra rivelazione della stagione- Un grazie agli atleti, soprattutto delle categorie giovanili e rispettive famiglie, che si sono spesi per poter dare continuità agli allenamenti settimanali e alle scelte tecniche. Un grazie a chi ci ha ospitato e ha fatto in modo che potessimo sentirci come a casa. E infine un saluto ai rappresentanti dell’amministrazione della città di Latina. Ancor prima di essere eletto, il sindaco Coletta ci sostenne dalle tribune di via dei mille, ci accolse in una caldissima giornata di agosto nell’aula consiliare per premiarci a promozione avvenuta. Da uomo di sport mi avrebbe fatto piacere vederlo sugli spalti ad Anzio, se non altro per dimostrare la sua solidarietà ad una società che a inizio anno contava più di 150 iscritti e, oggi, invece, vede drasticamente ridotto il numero dei propri atleti e atlete. Abbiamo trascorso un anno in strada più che in piscina, ottenendo un sesto posto al nostro primo anno in A2, vissuto con la speranza di vedere riaperto quell’impianto che ci ha visto faticare e lottare. Sabato il nostro campionato ‘casalingo’ sarà terminato. Restano in piedi quelli delle giovanili e di una serie B femminile al suo secondo anno in categoria. Caro sindaco, il tempo delle domande è finito. Credo che i nostri atleti e le nostre atlete meritino quantomeno risposte certe”. Dopo lo sfogo di Coach Tofani conclude il Presidente Damiani “Sabato giocheremo l’ultima partita davanti al nostro pubblico, purtroppo ad Anzio. Sarà una bella occasione per salutare i nostri tifosi ed onorare fino in fondo la prima stagione senza piscina. Una stagione che, nonostante le enormi difficoltà logistiche, si va concludendo in maniera esemplare. Abbiamo dimostrato di essere tornati, abbiamo superato tutti gli ostacoli con lacrime e sangue, con un piazzamento in classifica straordinario

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto