cronaca

Latina, due arresti della Squadra Mobile

In manette anche il leader della famiglia D'Aniello

Il questore De Matteis e il nuovo dirigente della Mobile Mosca

MINTURNO – L a Squadra Mobile ha arrestato due persone: una donna polacca destinataria di Mandato di Arresto Europeo ed un uomo di Aversa per un provvedimento restrittivo emesso dalla Corte di Appello di Napoli.

L’uomo Giacono D’Aniello, deve scontare 3 anni e 10 mesi di reclusione per associazione per delinquere di stampo camorristico, detenzione e porto di arma clandestina, di armi comuni da sparo ed altri gravi reati. Risulta essere il nuovo leader della camorra nell’agro aversano, che ha preso le redini della criminalità organizzata dopo l’arresto dei capizona. E’ stato rintracciato e arrestato in una struttura ricettiva di Minturno.

Nei giorni scorsi è stato eseguito anche un Mandato di Arresto Europeo nei confronti di BIERUT Grazyna Emilia, per truffa. La donna è stata rintracciata in un appartamento a Latina e trasferita nel carcere di Rebibbia a Roma.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto