cronaca

Rapina da Montani Beef sulla Pontina, arrestati gli autori

Determinante la collaborazione dei cittadini che hanno preso il numero della tarda dell'auto

LATINA – Sono stati arrestati dai Carabinieri di Latina, coadiuvati dai colleghi di Aprilia, gli autori della rapina messa a segno nel bar tavola calda, Montani Beef sulla via Pontina. Si tratta di un uomo e una donna, J.D. di 36 anni e T.D. di 27 anni.

Il provvedimento è stato emesso dal Gip del Tribunale di Latina Pierpaolo Bortone, su richiesta del Sostituto Procuratore della Repubblica di Latina Valerio De Luca.

I fatti lo scorso 13 giugno, quando i due si erano introdotti nel Bar Tavola Calda “Montani Beef”, al km 81,3 della Pontina, nel giorno di chiusura. Riuscirono a rubare 200,00 euro del fondo cassa, alcuni gratta e vinci dei quali uno dal valore di euro 500,00 ancora da incassare e un computer portatile. Gli arrestati dopo aver forzato la porta d’ingresso, erano stati sorpresi dal titolare e nel tentativo di bloccare la fuga, è stato spostato di peso dall’indagato che, dopo averlo spinto con violenza, lo faceva sbattere contro una delle vetrate, riuscendo in questo modo a fuggire.

Decisiva, per risolvere il caso, la collaborazione tra i cittadini e l’Arma dei Carabinieri. Poco prima che venisse commessa la rapina, infatti, la macchina dei due era stata notata nelle vicinanze di alcune abitazioni a Latina. Il numero di targa e una generica descrizione degli occupanti è stata fornita da cittadino. Lo stesso numero di targa è stato segnalato anche dal titolare della tavola calda. L’auto, una Renault Clio, era stata cancellata d’ufficio dalla circolazione e da ricercare in quanto facente parte di intestazione fittizia di beni.

I due sono stati rintracciati e arrestati questa mattina all’alba: J.D. sarà associato alla casa circondariale di Latina mentre T.D. sarà sottoposta al regime degli arresti domiciliari.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto