di e con Angela Iantosca

Metti in circolo … i libri!!!

Libri in fiera, in vetrina e sospesi

LATINA –  ASCOLTA RADIO LIBERA qui o su Radio Luna il mercoledì e in replica il sabato alle 11

Siamo appena usciti vivi dal Black Friday che già dobbiamo metterci sotto con gli acquisti natalizi.

Invece di perdere tempo e spendere soldi inutili in oggetti che andremo a riciclare l’anno prossimo rischiando anche di restituirli alle persone che ce li hanno regalati, perché non concentrarci sui libri?

Dal 6 al 10 dicembre alla Nuvola di Fuxsas (che finalmente cominciamo a usare!) ci sarà la sedicesima edizione di Più Libri più Liberi, fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria che vedrà protagonisti i libri, gli autori e anche i ragazzi che hanno partecipato al progetto Treccani “Ti Leggo – Viaggio nelle forme della letteratura” e che nel mese di novembre hanno preso parte a diversi incontri formativi.

Ma, sempre per rimanere in tema di libri, sabato 2 dicembre in 30 librerie d’Italia ci sarà un altro progetto: Letture in vetrina, ideato e promosso da Goodbook.it. In cosa consiste? I lettori potranno “esporsi” e leggere il libro che hanno intenzione di acquistare. Ogni minuto di lettura corrisponderà alla percentuale di sconto che si accumulerà per il lettore successivo, per un massimo di 15 minuti. Quindi, un biglietto d’auguri lasciato in vetrina racconterà a chi si appresta a leggere quanto sconto ha guadagnato. Un po’ come il caffè sospeso a Napoli… Nel Lazio sono solo due le librerie che hanno aderito all’idea, la Libreria del viaggiatore e L’idea dietro l’angolo, entrambe di Roma.

E a proposito di sospesi… c’è un paese che si chiama Polla, in provincia di Salerno – non lontano dal famoso Eboli, famoso per Cristo che lì si è fermato – dove il proprietario di una libreria, Michele Gentile, ha inventato il libro sospeso: il cliente compra un libro per sé ed uno per un ragazzo che non conosce di età compresa tra i 15 e i 18 anni. Il libro sospeso viene messo nella bacheca apposita in attesa del giovane fortunato che, entrando, troverà un libro gratis… Non solo: sempre lo stesso Michele, che è l’unico libraio in una zona con più di 60mila abitanti, per favorire il riciclo e la lettura, dà libri in cambio di lattine e metallo riciclabile!

Insomma di idee ce ne sono tante per questo Natale. Quindi, invece di mettere in circolo solo il vostro amore, come diceva Ligabue, mettete in circolo anche i libri!

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto