sulla Pontina

Un quintale di surgelati per ristoranti cinesi sequestrati dalla Stradale

Pesce, pollo e pasta erano tenuti in un camion frigo a temperature elevate

LATINA – Trasportava in un camion-frigo un quintale di prodotti alimentari surgelati (pesce, polli e pasta) ad una temperatura troppo elevata. Il conducente di un camion è stato fermato mentre transitava sulla Pontina e multato dalla polizia stradale di Aprilia che ha applicato una sanzione di 1500 euro per violazione delle norme sanitarie a tutela della salute dei consumatore.  Ad un controllo infatti è risultato che i surgelati venivano tenuti ad una temperatura di +6° invece che a quella dovuta di -18°.  La merce è stata sequestrata e come previsto in questi casi ne è stata ordinata l’immediata distruzione.

“Ancora una volta grazie a continui controlli il personale del distaccamento di polizia stradale di Aprilia ha evitato che sostanze alimentari deteriorate potessero nuocere gravemente alla salute di ignari clienti di ristoranti cinesi a cui era destinata la merce sequestrata e distrutta. I controlli proseguiranno costantemente”, avverte il comandante Massimiliano Corradini.

10 Commenti

10 Commenti

  1. Pierluigi Manetti

    Pierluigi Manetti

    9 Gennaio 2018 alle 17:48

    I nomi dei ristoranti

  2. Germano Buonamano Mancaniello

    Germano Buonamano Mancaniello

    9 Gennaio 2018 alle 17:53

    Vi raccomando mangiate i sushi

  3. Renato Catenacci

    Renato Catenacci

    9 Gennaio 2018 alle 17:59

    Dalla bolla di trasporto dovrebbe esserci il destinatario. Perche non dirlo?

  4. Lory Merizzi

    Lory Merizzi

    9 Gennaio 2018 alle 18:24

    Vi è sfuggito che la responsabilità è del rifornitore???

  5. Claudia Reppucci

    Claudia Reppucci

    9 Gennaio 2018 alle 19:12

    Teresa Reppucci

  6. Sergio Andreatta

    Sergio Andreatta

    9 Gennaio 2018 alle 19:45

    Mi viene da vomitare all’idea di andar a mangiare in certi posti

  7. Zambon Mariangela

    Zambon Mariangela

    10 Gennaio 2018 alle 6:56

    Io non ci vado.

  8. Imelde Righi

    Imelde Righi

    10 Gennaio 2018 alle 10:43

    Ma come vi va di andare a mangiare in certi posti?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto