sindacale

Sciopero dei lavoratori Pontina Discount, la società chiude i punti vendita e non paga i lavoratori

Uiltucs: "Siamo sconcertati dal comportamento dell'azienda"

Shares

FONDI – La società Pontina Discount che gestisce i punti vendita Md e Maurys di Terracina e Fondi, ha reso noto con una lettera inviata alla Uiltucs, alla Prefettura e alla Questura, che in occasione delle due giornate di sciopero venerdì e sabato, i negozi rimarranno chiusi e ai lavoratori verrà decurtato lo stipendio.
“Il contratto prevede che quando la causa o la scelta di chiudere l’attività è da parte aziendale il lavoratore deve comunque essere retribuito”, cita il Contratto Nazionale Lavoro del Commercio e Terziario.
“Siamo sconcertati dopo la dichiarazione della società che ha deciso di chiudere per motivi di immagine – si legge nella nota a firma della Pontina Discount – senza considerare che la manifestazione programmata scaturisce da una mancata volontà dell’imprenditore ad affrontare la questione licenziamenti delle lavoratrici madri – spiega il segretario della Uiltucs Gianfranco Cartisano – Abbiamo nuovamente in questi giorni cercato il confronto ma la risposta della società è stata quella di chiamare le forze dell’ordine”.
Il sit in si svolgerà come programmato a Terracina e Fondi con la massima correttezza senza creare ostruzionismo alla clientela.

1 Commento

1 Commento

  1. Pingback: Md e Maury’s, sit-in Uiltucs: l’azienda chiama la polizia – UILTuCS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto