teatro

Mio padre, un magistrato, ovvero la storia di Rocco Chinnici

In scena l'11 aprile nell'Auditorium del Dante Alighieri

LATINA – La storia del giudice Rocco Chinnici è al centro dello spettacolo “Mio padre, un magistrato” in scena mercoledì 11 aprile nell’Auditorium del Liceo Classico Dante Alighieri, ispirato al libro di Caterina Chinnici “E’ così lieve il tuo bacio sulla fronte” già presentato a Latina su iniziativa della sezione pontina dell’Associazione Nazionale Magistrati con la partecipazione dell’autrice.

Scritto da Clara Costanzo che interpreta proprio la figlia del giudice Caterina, lo spettacolo dedicato al magistrato antimafia assassinato il 29 luglio 1983, è reso più toccante dalle musiche originali del violinista pontino Roberto Izzo: “Una storia ripercorsa  – spiegano in una nota  protagonisti – attraverso lo sguardo amorevole e addolorato della figlia in cui le note inedite del violino e del canto, danno voce struggente ai fatti storici, alle esistenze umane, ai sentimenti. E’ la storia d’Italia quella che va in scena con questo lavoro. La storia di un magistrato, un uomo di Stato, un martire. Ma soprattutto un uomo, un padre. Rocco Chinnici fu il primo ad affermare che per combattere la mafia bisognasse colpirla negli affari economici, fu il primo ad intuire l’unitarietà e l’interdipendenza fra tutte le famiglie mafiose e l’interconnessione dei grandi delitti di mafia”.

Chinnici che inventò il pool antimafia, fu anche il primo a portare la sua testimonianza nelle scuole, a parlare ai ragazzi per contribuire a creare una nuova coscienza civile. E proprio per questo l’associazione I Giovani filarmonici pontini che ha voluto lo spettacolo a Latina, lo porterà nelle scuole: al Liceo Statale Manzoni (10 aprile), all’IISS Galilei-Sani (11 aprile) e al Liceo Scientifico G.B. Grassi (12 aprile). L’ 11 aprile lo spettacolo sarà in scena anche la sera alle 20,30 nell’Auditorium Liceo Classico Dante Alighieri (Costo 10 euro – Per info e biglietteria: giovanifilarmonici.pontini@gmail.com – Tel. 327/2918739)

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto