ambiente

Al via domenica la settimana europea della mobilità sostenibile, ecco le iniziative a Latina

Si parte lunedì con il convegno in sala De Pasquale

LATINA – Da domenica si aprirà la Settimana Europea dedicata alla Mobilità Sostenibile alla quale il Comune di Latina aderisce con il progetto Moovida. Lunedì 17 Settembre alle 16:00 si terrà un convegno nella Sala Enzo De Pasquale dal titolo Mobilità Sostenibile, salute e intermodalità, a cui prenderanno parte Damiano Coletta sindaco di Latina; Francesco Castaldo Assessore al Governo del Territorio e Mobilità – Comune di Latina; Umberto Martone Mobility Manager – Comune di Latina; Alfredo Magliozzi Vice Questore – Comandante Polizia Stradale; Antonio Sabatucci Mobility Manager – ASL Latina; Silvia Iacovacci Sorveglianza e Registro Tumori – ASL Latina; Paolo Venturini Facoltà di Ingegneria civile ed industriale – Università della Sapienza di Roma; Giuseppe Cilia Vicepresidente CSC – Trasporto Pubblico Locale; Simone Boccanera Amministratore delegato Alea Service – Eppy Car Sharing.

Venerdì 21 settembre l’Amministrazione invita tutti i cittadini ad aderire alla “Bike to Work”, ovvero l’invito ad utilizzare la bicicletta per recarsi al lavoro, per favorire l’attività fisica negli spostamenti quotidiani a livello urbano.

La settimana si chiuderà sabato 22 settembre con il seminario fissato presso la Biblioteca Aldo Manuzio in Piazza del Popolo, 14 dal titolo World Café: il sentiero della bonifica pontina e gli itinerari lenti e solidali, appuntamento dedicato alla promozione del turismo sostenibile e solidale. Tra gli interventi quello di Silvio Di Francia, Assessore Cultura, Turismo e Sport e Dario Bellini Consigliere con mandato del Sindaco su mobilità sostenibile ed accessibilità.

Nella stessa giornata si allestiranno stand dimostrativi nell’area di Piazza del Popolo a cura di Polizia Stradale, CSC Trasporto Pubblico Locale, Eppy Car Sharing Elettrico e ASL Latina. Sarà inoltre predisposto un Info Point Mobilità a disposizione di quanti desiderano approfondire le tematiche.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto