a fondi

Inchiesta sulla morte dello psichiatra Giovanni Marcone azzannato da un cane

Il pm Simona Gentile non ha ancora disposto l'autopsia. Al vaglio la posizione del proprietario del cane

FONDI – Resta in primo piano la tragica morte del medico di Fondi Giovanni Domenico Marcone, 60 anni, azzannato da un pastore tedesco la sera di domenica e morto poche ore più tardi al Goretti per arresto cardiocircolatorio conseguente ad una complicanza sopraggiunta dopo l’intervento chirurgico eseguito in urgenza al suo arrivo all’ospedale di Latina quando aveva già perso molto sangue.

La Procura della Repubblica sta cercando di fare luce sui fatti e i carabinieri che conducono le indagini coordinate dal pm Simona Gentile (in foto), hanno ascoltato la moglie del professionista, che era con lui al momento della tragedia, e la coppia di amici che li accompagnava nella visita della villa che avevano in progetto di comprare in via Valle Vigna. Il magistrato non ha ancora disposto l’autopsia.

A quanto si apprende Marcone aveva più volte incontrato il cane in presenza del proprietario di casa, un uomo di 49 anni del posto, e aveva le chiavi dell’abitazione, quindi, anche se il proprietario domenica era assente, aveva deciso di entrare per mostrare l’abitazione alla coppia di amici. Tutto andava per il meglio e secondo il racconto dei testimoni, Marcone era tranquillo tanto da prendere un bastone per giocare con l’animale. Potrebbe essere stata questa la causa scatenante, ma al momento si tratta solo di ipotesi. Il pastore tedesco in assenza del padrone e di fronte a quattro estranei, potrebbe essersi sentito minacciato nel suo territorio. L’aggressione è stata violenta, Morcone ha riportato morsi ovunque, alle braccia, al corpo e anche alla testa e solo l’intervento dell’amico ha fermato la ferocia del pastore tedesco. Non è bastato però.

2 Commenti

2 Commenti

  1. Germano Buonamano Mancaniello

    Germano Buonamano Mancaniello

    11 Settembre 2018 alle 10:12

    Io non ho capito il signore entra in casa con chiavi in mano senza il padrone di casa che sa di custodire un Pastore Tedesco in difesa del suo territorio?.

  2. Germano Buonamano Mancaniello

    Germano Buonamano Mancaniello

    11 Settembre 2018 alle 10:13

    Qui c’è sotto del l’altro fidatevi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto