cronaca

La Polizia di Cisterna ha denunciato due truffatori, madre e figlio: agivano in tutta Italia

I parenti dell'ultima vittima pontina hanno raccontato agli agenti il raggiro alla 49enne

CISTERNA – La Polizia di Cisterna ha denunciato due persone, madre e figlio di Napoli, truffatori seriali che operano in tutta Italia, utilizzando sempre lo stesso modus operandi. L’uomo di bell’aspetto, frequentatore di villaggi turistici, avvicina donne sole, con difficoltà familiari; corteggiandole riesce a carpire la loro fiducia sino a instaurare un rapporto sentimentale, fino al punto di farsi ospitare nelle loro abitazione e ricevere delle piccole somme di denaro in prestito. Improvvisamente, l’uomo sparisce e lascia il campo alla madre che, fingendosi avvocato di fiducia, racconta di difficoltà legali e finanziarie del giovane arrivando ad ottenere in maniera truffaldina ulteriori e più cospicue somme di denaro in suo aiuto.

La truffa questa volta ha colpito una donna di 49 anni di Cisterna, che il giovane ha conosciuto in un villaggio estivo in Calabria. Oltre al denaro, i due indagati riescono ad ottenere dalla 49enne anche oro e gioielli.

Sono stati alcuni familiari della donna, che si sono resi conto della truffa, a presentare una denuncia alla Polizia che ha individuato e bloccato i due truffatori campani.

1 Commento

1 Commento

  1. Germano Buonamano Mancaniello

    Germano Buonamano Mancaniello

    20 Settembre 2018 alle 19:12

    Forse sta mattina hai avuto un abbaglio quando ti sei svegliata cosa è apparso di così lucente tanto da confondere i titoli con i immagini che riguardano altri fatti di cronaca? mi rivolgo a te Radioluna se c’è qualcosa che non ti va dillo alla Luna può darsi che sistemi i post pubblici abitati ad un fatto di cronaca unico, dai, mai dire non ce la faccio tentar di nuovo non nuoce pubblica i truffatori denunciati attraverso l’immagine abinata al titolo di su.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto