scuola

Accorpamento Classico-Ragioneria: “Basta decisioni spot”

Dopo il voto contrario Ciolfi e Di Trento (Lbc) chiedono a tutte le forze politiche di ripensarci

LATINA – Dopo la posizione ufficiale espressa con il voto contrario in sede di consiglio provinciale sull’accorpamento tra il Liceo Classico Dante Alighieri e l’Istituto Tecnico Commerciale Vittorio Veneto Salvemini (contenuta nella delibera sul dimensionamento scolastico votata da PD, FI, FdI e Provincia Viva), Maria Grazia Ciolfi e Massimo Di Trento di Lbc, ricordano alle altre forze politiche il movimento di opinione che si è creato intorno a questa vicenda che – scrivono in una nota – “non dovrebbe essere caratterizzata da alcun colore politico ma rivolta solo al perseguimento del bene comune di coloro che “abitano” la scuola tutti i giorni”.

“In Consiglio Provinciale ci siamo trovati soli a difendere questa posizione. Nessuno di coloro che ha votato per l’accorpamento é residente a Latina e probabilmente, purtroppo, ha sottovalutato le istanze e le motivazioni rappresentate dalla quasi totalità di studenti e professori dei due istituti. Non condividiamo una decisione presa in difformità alle linee guida regionali che prevedono di attuare accorpamenti di istituti con indirizzi e percorsi didattico-formativi analoghi. Riteniamo inoltre importante l’adesione al piano di salvaguardia regionale per i licei classici ed attendere l’attivazione del tavolo tecnico regionale sull’argomento previsto per l’anno scolastico 2019/2020”.

PROGRAMMAZIONE COMPLESSIVA E NON A SPOT – “La soluzione per una corretta programmazione della rete scolastica  – aggiungono i due consiglieri – non risiede in proposte di accorpamenti spot e dissonanti ma in una riorganizzazione complessiva di tutta la rete scolastica, questa è la nostra proposta e ci auguriamo che dello stesso avviso siano i componenti della prossima conferenza Regionale che deciderà in merito e che la Regione Lazio dia l’opportunità ai nostri due Istituti di continuare ad esistere autonomamente ovvero di procedere ad un più avveduto e ragionato dimensionamento che includa anche altri Istituti sovradimensionati del capoluogo. Apprendiamo che il consigliere regionale Enrico Forte ha presentato una interrogazione in Regione sull’argomento e ci auguriamo che le anche altre forze politiche si sensibilizzino su una questione che non dovrebbe essere caratterizzata da alcun colore politico ma rivolta solo al perseguimento del bene comune di coloro che “abitano” la scuola tutti i giorni”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quotidiano Online di Latina

Concesso in Uso per i Contenuti alla Radio Immagine Uno S.r.l. p.iva 02064050590

Testata Registrata presso il Tribunale di Latina al n. 490 del 28.02.2003

Concesso in Uso per la Commercializzazione a Mondo Radio S.r.l. p.iva 02690280595

Email Redazione
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Tutti i diritti sono riservati - Lunanotizie.it - SLVLSN72H15E472O

In Alto