il braccio di ferro

Caso Gavillucci, notificato il ricorso dell’Aia

L'arbitro di Latina era stato appena convocato al raduno di Can A

LATINA – Convocato al raduno con la mail di rito, mentre gli veniva notificato il ricorso dell’Aia contro la decisione del giudice che lo reintegra nella Can A. Il presidente Nicchi lo aveva annunciato e così è stato: all’arbitro di Latina Claudio Gavillucci è stato trasmesso in queste ore il ricorso degli Arbitri che  chiedono la pronuncia del Tribunale Federale del Coni. Il fischietto che si è sottoposto alle visite mediche, si prepara a sostenere i test atletici e tecnici dei suoi pari grado, ma su di lui pende ancora questa ulteriore fase di giudizio. E non è detto che l’Aia non decida di sospendere anche le procedure di  riammissione in Can A in attesa della nuova sentenza. In questo caso la convocazione al raduno del 14-16 febbraio, anche se atto dovuto,  avrebbe il sapore di una beffa.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto