cronaca

Vasta serie di incendi in provincia di Latina. Salvati escursionisti sul Monte Redentore

Le fiamme hanno interessato Spingo Saturnia, Priverno, Latina e Formia

SPIGNO SATURNIA – Un altro incendio si è verificato sul Monte Redentore a Formia questo pomeriggio mettendo in pericolo 15 escursionisti e un cane che stavano salendo sul sentiero per arrivare in cima. Si sono trovati accerchiati dal fuoco e hanno allertato il numero di emergenza. I Vigili del fuoco non sono potuti intervenire via terra e hanno contrastato l’incendio grazie a due Canadair della Flotta aerea antincendio  del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e due elicotteri antincendio  della Regione Lazio. A causa delle alte fiamme circa 200 ettari di vegetazione sono andate distrutte. Sul posto è intervenuto anche il 118.

Sembra essere doloso l’incendio invece che da ieri sera sta interessando la zona di Spigno Saturnia. Ora sono in corso le indagini per risalire ai piromani. Ieri sera le fiamme sono arrivate a lambire le abitazioni che per ragioni di sicurezza sono state evacuate. I Vigili del fuoco hanno lavorato per ore per domare il rogo. Caccia anche ai responsabili dell’incendio che sempre ieri ha devastato le colline di Priverno, lungo il costone impervio delle colline tra le località della Forcella, Santa Lucia, Colle Setacci e Fosso di Colandrea. Il forte vento di ieri sera ha reso complicate le operazioni di spegnimento di vigili del fuoco e protezione civile, che sono riprese questa mattina. Intanto a Latina, a Borgo San Michele, è stato dichiarato inagibile il capannone di circa 800 mq andato a fuoco ieri pomeriggio in una carrozzeria lungo la Migliara 43.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto