giovani attori

Latina, esordio al Festival di Venezia per l’attore di Latina Domenico Santelia

E' il protagonista di Tu come me corto ispirato alla storia vera di un giovane malato oncologico

LATINA – E’ un giovane attore di Latina (a destra nella locandina), il protagonista di Tu come me,  cortometraggio sul valore dell’amicizia di Maria Teresa Carpino e Roberto Orazi presentato in anteprima assoluta il 31 agosto alla Mostra del Cinema di Venezia. Il film è ispirato alla storia vera di Giacomo Perini, un ragazzo di 17 anni malato di sarcoma osseo e al suo incontro con uno studente di medicina, Francesco Bugamelli, entrambi studenti fuori sede. E proprio nei panni di Giacomo c’è Domenico Santelia, 23 enne di Latina che dopo essersi diplomato al Liceo Classico Dante Alighieri ha intrapreso la carriera di attore approdando ora alla 76° edizione della prestigiosa rassegna cinematografica.

“Tu come me”, girato prevalentemente a Tor Vergata, tra policlinico e università, è nato dall’esperienza sul campo dell’Associazione Pancrazio presieduta da Francesco Bugamelli e  fondata da studenti di medicina, biologia, farmacia ed altre facoltà affini, che  – spiegano sul loro sito – hanno avviato il primo approccio con il mondo del lavoro, attraverso le attività della Onlus che “mira a sensibilizzare l’opinione pubblica sui diritti irrinunciabili dei malati oncologici, dare voce a chi è stato colpito da questa terribile malattia, testimoniare la forza, il dolore, l’energia vitale necessaria per affrontarla”. Come nel corto interpretato da Domenico Santelia in cui l’amicizia è arma per combattere la malattia.

Realizzato dalla Mati Group e dall’Associazione Pancrazio di Roma con il Patrocinio della Regione Veneto, dello Ieo, della Federazione Italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia (FAVO), dell’Università Tor Vergata.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto