appuntamenti

Lo show delle Meraviglie arriva a Latina

Spettacolo circense rivisitato in chiave moderna nell'area di via Rossetti

LATINA – Si chiama Lo Show delle meraviglie ed è una kermesse che ricalca la tradizione circense rivisitata in chiave moderna perchè luci, costumi sono di ultima generazione, il cast è giovane con artisti di età superiore ai 12 anni che danno vita ad uno spettacolo adatto sia ai bambini che agli adulti. L’appuntamento è a partire da sabato 21 dicembre dal piazzale del mercato in via Rossetti a Latina. L’evento gode del patrocinio del Comune di Latina e sarà un appuntamento adatto anche i più piccoli.

ASCOLTA L’IDEATORE GAETANO MONTICO

Si inizia con la tradizionale esibizione dei cavalli in libertà. Si prosegue poi con un’attrazione dedicata ai più piccoli, un pupazzo a forma di molla di nome Slinky che si muove e balla a tempo di musica disco. A seguire, una evoluzionista aerea che farà acrobazie appesa su delle fasce ad oltre 10 metri di altezza. Lo spettacolo continua con la performance di un giocoliere che gioca con figure geometriche giganti, facendo roteare in aria quadrati, triangoli e cubi di grosse dimensioni. L’atmosfera cambia e ci si sposta in Medio Oriente con mangiafuoco, i cammelli, somarelli, mucche ed altri animali. Seguiranno le attrazioni con un suggestivo numero di belve feroci, un rarissimo gruppo di tigri e leoni albini, animali completamente bianchi con striature nere addestrate da Redy Montico. Contro la forza di gravità si esibiscono poi i pattinatori acrobatici, giovanissimi artisti che roteando sul posto con pattini a rotelle riescono ad eseguire delle acrobazie. Una colonna sonora rock fa da sfondo all’esibizione di una ballerina con gli hula hop. Come detta la tradizione circense, in uno spettacolo non può di certo mancare il clown che ci farà divertire con le sue gag comiche.

In chiusura un’attrazione dedicata al pubblico adulto, un numero di magia, di grandi illusioni, apparizioni, scambi di persone ed escapologia con colpi di scena e tanta suspense, cercando di coinvolgere il pubblico. Spazio anche alle scuole con spiegazioni tra un numero e l’altro per far capire ai bambini e ai ragazzi come vengono effettuate queste acrobazie, quanto allenamento e preparazione ci siano dietro ad ogni singolo spettacolo e, cosa più importante, come vengono davvero curati, spostati ed addestrati gli animali. Sarà previsto anche uno spazio dedicato agli alunni per fare domande “agli animali”, interrogativi ai quali gli artisti risponderanno con piacere, dando spiegazioni del loro operato e svelando trucchi del mestiere, in un crescendo di curiosità da parte dei giovani spettatori.

 

11 Commenti

11 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto