la ricostruzione della polizia

Terracina, investe due pedoni dopo una lite in Via del Porto: accusato di tentato omicidio

L'episodio domenica alle 3 del mattino

TERRACINA – Un ragazzo di 29 anni ha investito due pedoni e dopo alcune ore  è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio. Secondo gli investigatori del commissariato di polizia di Terracina, infatti, lo ha fatto volontariamente. L’episodio è avvenuto in Via del Porto nei pressi di Piazza della Repubblica, zona della vita notturna di Terracina dove nel fine settimana si riversano centinaia di giovani. La polizia che ha svolto le indagini su quanto accaduto intorno  alle 3 del mattino di domenica,  sentiti alcuni testimoni e un poliziotto fuori servizio che era presente sul posto e che è intervenuto chiamando i colleghi del commissariato, anche con l’aiuto delle  immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona, ha ricostruito la sequenza.

LA RICOSTRUZIONE – Un’auto passa e i ragazzi a bordo vengono  bersagliati  di insulti, rispondono alla provocazione e la discussione degenera, quindi il conducente accelera per allontanarsi e investe due persone. A quel punto si ferma, ma viene aggredito, un parapiglia e tutti finiscono in ospedale. Le indagini  proseguono nelle ore successive per capire che cosa sia realmente accaduto e “al termine degli accertamenti – si legge in un comunicato della Questura –  è emersa chiaramente  la volontà dell’autista di investire i due malcapitati”.

Ai domiciliari è finito G. C. del 91 originario di San Felice Circeo, risultato anche positivo all’alcotest. L’auto è stata sequestrata con altri oggetti ritenuti utili alla ricostruzione dei fatti.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto