la scoperta

Volpe morta appesa al cartello dell’Oasi Q4-Q5. Esami all’Istituto Zooprofilattico

Chi ha ucciso l'animale l'ha poi esposto macabramente

Shares

LATINA – Ha suscitato enorme sdegno il ritrovamento, segnalato nelle scorse ore dalle Guardie Zoofile di Latina, di un animale morto e con la coda tagliata lasciato sopra il cartello del parco oasi Susetta Guerrini in Q4, nella zona che costeggia i palazzi Ater via Pier Luigi Nervi. Si tratta della carcassa di una volpe, che si ritiene possa essere stata stata uccisa volontariamente da qualcuno. Il corpo è stato preso in consegna dall’Istituto Zooprofilattico di Latina per gli accertamenti del caso  e questa mattina il dottor Saralli ha eseguito l’esame necroscopico per risalire alle cause della morte. Se, come si ritiene, l’autopsia confermerà che l’animale ha subito sevizie scatterà la denuncia contro ignoti. Intanto le Guardie Zoofile rivolgono un appello a chiunque possa aver visto e sappia qualcosa.

3 Commenti

3 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto