la conferenza stampa

Covid-19, cluster Formia sale a 18 il numero dei positivi. Villa: “Mascherine ovunque per evitare ulteriori contagi”

Restano chiuse le tre attività legate al focolaio

FORMIA – Salgono a 18 i positivi del cluster di Formia. Lo ha comunicato poco fa la sindaca Paola Villa in una conferenza stampa per fare il punto della situazione sui controlli che vengono svolti in questi giorni dalla Asl sulle persone che hanno link epidemiologico con i positivi emersi dal centro ittico di Formia. Positivi 18 su 124 tamponi eseguiti il 16 settembre (ne mancano ancora circa 15). Ci saranno poi da analizzare quelli della seconda giornata sempre con il  drive-in mobile allestito in Via Olivastro Spaventola il 18 settembre. I positivi sono principalmente cittadini di Formia, ma anche due cittadini di Gaeta, due di  Itri, due di fuori provincia. “Queste persone  – ha detto Villa – sono state tutte allertate e i parenti conviventi saranno sottoposti a tampone. Quanto alle persone  sottoposte a tampone il 16 o il 18 settembre  anche se il risultato è stato negativo devono rimanere 14 giorni a casa in isolamento”.

Diverso il test rapido cui spontaneamente si potranno sottoporre i cittadini che ritengano di aver frequentato le attività interessate al cluster che sono ancora chiuse e sono la Pescheria Purificato, il ristorante Chinappi e il Bella Blu. “Tutte queste persone  – ha detto Villa  – potranno  recarsi al drive in allestito da oggi alle 14 e poi domenica e  lunedì nell’area del mercato settimanale e saranno sottoposti al test antigenico rapido”. Riceveranno risposta in 30 minuti. Se il test è negativo tornerà a casa e non dovrà rispettare quarantena, se invece il test è positivo, di passerà al tampone tradizionale.

A MINTURNO –  Anche sulla base delle notizie che arrivano da Formia il sindaco di Minturno Gerardo Stefanelli ha concordato con il Comandante della Polizia locale un’intensificazione dei controlli sul rispetto della normativa anti covid all’interno delle attività aperte al pubblico, delle aziende private, delle palestre e dei centri sportivi, delle attività in cui si erogano servizi alla persona. “Particolare attenzione  – dice Stefanelli – verrà posta alla corretta tenuta dei registri delle presenze visto l’importanza della ricostruzione di eventuali link epidemiologici da parte delle Autorità sanitarie”.

A ITRI – Da Itri è il sindaco Fargiorgio a fare il punto: “Nella mattinata di oggi, l’ASL ha comunicato la presenza di altri due casi di positività al Covid 19 ad Itri. Si tratta di due persone (che con le rispettive famiglie sono state collocate in isolamento domiciliare) collegate al link epidemiologico di Formia. Le Autorità sanitarie stanno monitorando da presso la situazione e ricostruendo, come di consueto, la catena dei rapporti”.
E’ sempre il sindaco a comunicare la negatività al tampone di tutti i componenti dello staff della Cardillo parrucchieri. 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto