agricoltura

Annata difficile per olio e olive, il Capol: “Calo del 60%, ma di ottimo livello”

Problemi atmosferici hanno provocato danni alle produzioni

LATINA – Annata difficile per l’olivicoltura della provincia di Latina. La campagna che sta iniziando presenta infatti un netto calo -60% con una previsione di poco più di 90 mila quintali di olive per una produzione di 13 mila quintali di olio e circa 8 mila quintali di olive da tavola.

“Problemi atmosferici provocati dai cambiamenti climatici degli ultimi anni hanno provocato danni alle produzioni – spiega l’agronomo Alberto Bono – Inoltre l’aspetto fitosanitario sulle produzioni è dipeso anche dalle difficoltà che hanno dovuto affrontare gli olivicoltori i quali non potevano raggiungere gli oliveti nei primi mesi della scorsa primavera a causa dell’emergenza Covid 19″.

“L’olio pontino, anche se poco, sarà quest’anno di ottimo livello – rassicura Luigi Centauri presidente del Capol.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto