i dati del 15 marzo

Fila di ambulanze al Goretti: oggi 143 nuovi casi di covid e un decesso

Tante prenotazioni per i vaccini ma pochissime dosi. Stop ai medici di famiglia

LATINA – Aumenta la pressione sul Goretti resa evidente anche dalla fila delle ambulanze nell’area del pronto soccorso Covid. I nuovi casi positivi  segnalati dalla Asl sono oggi 143 e un paziente di Terracina è morto. A Fondi il dato resta alto da giorni.

I casi sono emersi ad Aprilia 7, Bassiano 1,Cisterna di Latina 11, Cori 5, Fondi 21, Formia 7, Itri 1, Latina 29, Lenola 1, Maenza 1,Minturno 1, Monte San Biagio, Pontinia 9, Priverno 8, Prossedi 2, torna anche Roccagorga con 2 casi;
a Sabaudia 6, San Felice Circeo 3, Santi Cosma e Damiano 1, Sermoneta 4, Sezze 5, Sonnino 4, Sperlonga 1, Terracina 13 .

Sono 46 i pazienti dichiarati guariti dal Covid.

TANTE PRENOTAZIONI E POCHISSIMI VACCINI – Per quanto riguarda i vaccini, proseguono le prenotazioni, oggi con la classe del 72-73 anni (e i soliti problemi di sovraffollamento sulla piattaforma Salutelazio, ma le forniture di dosi sono ridotte all’osso e, nemmeno il tempo di cominciare,  sono state già fermate nel Lazio quelle ai medici di famiglia. I più fortunati, nemmeno la metà di quelli che si sono messi a disposizione, sono riusciti per il momento ad ottenerne al massimo una fiala corripondente a 11 dosi.

LE DOSI MANCATE – E dopo le parole del commissario all’emergenza Covid, generale Figliuolo sulla necessità di non sprecare nemmeno una dose di vaccino, sono in molti a chiedere alla Regione Lazio di istituire un sistema di prenotazioni per le dosi che non vengono iniettate, perché i soggetti da vaccinare non si presentano e non riescono a disdire in tempo gli appuntamenti.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto