i dati

Nuovo boom di casi di covid a Latina e provincia: sono 225

Crescono i positivi anche Lazio, oggi 1963

LATINA – Sono stati 540 in provincia di Latina i decessi per covid dall’inizio della pandemia, 6278 in tutto il Lazio. Nella Giornata nazionale istituita per ricordare le vittime del virus questi sono i numeri che ci riguardano più da vicino.

Nella Asl di Latina oggi si sono registrati 225  nuovi casi e nessun decesso, con un record a Fondi che raggiunge il numero di 40 contagiati in una sola giornata.

Ad Aprilia 27, Cisterna di Latina 29, Cori 10, Fondi 40, Formia 3, Gaeta 3, Latina 33, Lenola 4, Maenza 1, Minturno 4, Monte San Biagio 3, Norma 1, Pontinia 12, Priverno 14, Roccagorga 1, Sabaudia 3, San Felice Circeo 3, Sermoneta 1, Sezze 3, Sonnino 5, Sperlonga 1, Spigno Saturnia 3, Terracina 21. Il totale delle guarigioni nelle ultime 24ore è di 35.

Il Report della Regione Lazio segna oggi 1963 nuovi contagi, in aumento così come i ricoveri e le terapie intensive. L’andamento settimanale dei casi è in crescita di quasi l’11%, i ricoverati sono 2422, in terapia intensiva ci sono quasi 300 persone e gli attuali casi positivi sono 44919.

Su oltre 15 mila tamponi nel Lazio (-1.688) e oltre 20 mila antigenici per un totale di oltre 36 mila test, si registrano 1.963 casi positivi (+235), 23 i decessi (+3) e +1.300 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 12%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 5%. Nelle province si registrano complessivamente 579 casi e sono otto i decessi nelle ultime 24h.

VACCINI – Dopo lo stop degli ultimi giorni causato dal blocco di AstraZeneca che l’Ema ha oggi dichiarato sicuro e non associabile a casi di trombosi,  le vaccinazioni agli over 70 potrebbero comunque ripartire  con il siero Pfizer visto che l’azienda ha dichiarato di poter consegnare 10 milioni di dosi in Europa e al  Lazio spetterebbero 130mila fiale. VENERDI’ 19 MARZO ALLE 15 RIPRENDONO LE VACCINAZIONI CON ASTRA ZENECA.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto