flash

Pacco sospetto alla Gramsci di Aprilia, arrivano gli artificieri: ma era una scatola di patatine

Per consentire l'intervento evacuata la scuola

APRILIA – E’ rimasta chiusa questa mattina la scuola media Gramsci di Aprilia per un pacco sospetto che era stato avvolto intorno al cancello di ingresso dell’istituto con del nastro adesivo. I ragazzi e gli insegnanti che in un primo momento erano comunque entrati in classe  utilizzando l’altro ingresso, una volta che la scuola ha avvertito i carabinieri, sono stati evacuati. Le famiglie sono così state invitate a riprendere i figli per consentire le operazioni di controllo e bonifica in tutta sicurezza.

Sul posto dove sono arrivati i militari del reparto territoriale di Aprilia, si è recato anche l’assessore alla pubblica istruzione del Comune Elvis Martino.

E’ scattato il piano di emergenza previsto in questi casi, e sul posto sono arrivati gli artificieri, ma si è trattato di un falso allarme, forse un escamotage per saltare un giorno di scuola. Sotto il nastro, gli esperti hanno trovato un tubo di cartone, di quelli usati per le patatine.

Sul posto anche la polizia locale e i vigili del fuoco. Il sindaco Antonio Terra impegnato a Latina in una seduta del consiglio provinciale ha seguito le operazioni costantemente, fino alla soluzione del “caso”. Per gli autori, qualora dovessero essere individuati scatterà una denuncia per procurato allarme.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto