l'infrastruttura chiusa

Lido Latina, question time sul Ponte Mascarello: botta e risposta Valletta-Ranieri

Il consigliere: "Amministrazione incapace". Ranieri: "Basta demagogia, incuria risalente negli anni"

LATINA – “Sul ponte Mascarello c’è chi continua a fare demagogia e forse non ha ben compreso che siamo di fronte a un problema che riguarda la sicurezza delle persone. Parliamo di una infrastruttura che per anni è rimasta esposta al deterioramento senza che nessuno si adoperasse dal punto di vista della manutenzione. Una storia che come al solito parte da lontano, simile a molte altre criticità che questa Amministrazione si è ritrovata a gestire dal 2016”. L’assessore Emilio Ranieri risponde così alle critiche sollevate dal consigliere della Lega Valletta che aveva presentato un’interrogazione sull’argomento e che non è rimasto soddisfatto evidentemente dalle risposte sul question time.

Valletta in una nota afferma: “Dall’assessore Ranieri attendevamo risposte, rispetto anche e soprattutto alla stagione estiva in corso, ma ci siamo dovuto accontentare della cronistoria che tutti già conoscevamo e che ad oggi portano un’infrastruttura di collegamento fondamentale per il nostro lungomare ad essere impraticabile ed inaccessibile. Tutto è rinviato a data da destinarsi. L’assessore si è ridotto a dirci che le valutazioni sono in corso ma il dato non cambia: il ponte Mascarello resta chiuso con buona pace dei cittadini e di un’estate che come al solito sarà all’insegna di traffico intasato e mancanza di sicurezza. Purtroppo siamo costretti a constatare di nuovo l’incapacità da parte dell’amministrazione Coletta di dar seguito anche ai pochissimi impegni presi dimostrando solo di essere totalmente ciechi rispetto alle effettive esigenze di Latina e della sua comunità. L’unica consolazione è che settembre è vicino e Latina, la seconda città del Lazio, avrà finalmente la possibilità di mandare a casa Coletta”

Ranieri prima spiega che dopo le  indagini diagnostiche che “hanno portato all’inevitabile chiusura nel 2019”, il Comune, nonostante la pandemia “ha trovato un accordo con Regione Lazio e Sogin, con quest’ultima si occuperà della riqualificazione e della definitiva messa in sicurezza del ponte realizzando una struttura conforme alle Norme Tecniche delle Costruzioni. L’iter amministrativo sta procedendo, nel frattempo presteremo attenzione sul fronte viabilità, così come sarà potenziato il servizio di trasporto pubblico locale affinché i frequentatori del nostro lungomare non debbano soffrire disagi”. Poi sbotta: ” Penso sia arrivato il momento di farla finita con la demagogia per rispetto prima di tutto dei cittadini e delle cittadine. A loro, le istituzioni hanno il dovere di offrire una soluzione vera, definitiva e soprattutto che tuteli  al 100% la sicurezza. Un ponte nuovo sarà il volano per la riqualificazione di tutta l’area che comprende Piazzale dei Navigatori, il ponte di Passo Genovese da rendere fruibile dal punto di vista turistico, l’alaggio previsto nel PUA della Marina”.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quotidiano Online di Latina

Proprietà del sito Cod. Fisc. SLVLSN72H15E472O

Testata Giornalistica Registrata presso il Tribunale di Latina n. 06/2016 dalla Consultia Group S.r.l.

Concesso in Uso per i Contenuti alla Radio Immagine Uno S.r.l. p.iva 02064050590

Testata Registrata presso il Tribunale di Latina al n. 490 del 28.02.2003

Concesso in Uso per la Commercializzazione a Mondo Radio S.r.l. p.iva 02690280595

Email Redazione
Giugno: 2021
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Tutti i diritti sono riservati - Lunanotizie.it - SLVLSN72H15E472O

In Alto