sport

Il Latina calcio batte il Messina al Francioni

Di Donato: "Non dovevamo essere belli, ma portare a casa il risultato"

LATINA “Non serviva essere belli, ma portare a casa i tre punti”, sono le parole del Mister del Latina Calcio 1932 Daniele Di Donato dopo la vittoria dei nerazzurri ieri al Francioni contro il Messina per 1 a 0 su calcio di rigore. Una partita non bella, ma con la quale i nerazzurri continuano la corsa per allontanarsi dalla parte bassa della classifica. E infatti ha vinto due partite di seguito per la prima volta in campionato, complice anche il doppio turno consecutivo al Francioni, ed è fuori dalla zona play off. Non converrà comunque adagiarsi troppo per non perdere concentrazione in vista della prossima trasferta in casa della capolista Bari.

Latina Calcio 1932  – ACR Messina 1-0
Latina Calcio 1932 (3-5-2): Cardinali, Giorgini, Amadio, Di Livio (15’ st Barberini), Carletti (36’ st Rossi), De Santis (24’ st Celli), Sane (24’ st Siqueira Andrade), Tessiore, Esposito, Nicolao, Ercolano (24’ st Teraschi).

A disp. Alonzi, Marcucci, Mascia, Carissoni, Atiagli, D’Aloia, Rossi.

All. Di Donato.

ACR Messina (3-5-2): Lewandowski, Carillo, Celic (1’ st Rondinella), Mikulic (13’ st Damian), Fazzi, Sarzi Puttini (34’ st Busatto), Fofana, Konate (1’ st Catania), Simonetti (28’ st Di Stefano), Vukusic, Adorante.

A disp. Fusco, Fantoni.

Allenatore: Capuano

Arbitro: Mario Cascone di Nocera Inferiore.

Assistenti: Bonomo di Milano – Lencioni di Lucca.

Quarto Ufficiale: Feliciani di Teramo.

Marcatori: 30’ pt Carletti (Rig. L)

Note: espulso al 46’st per proteste il vice allenatore del Messina Padovano. Ammoniti: 30’ pt Mikulic (M), 33’ pt Di Livio (L), 35’ pt Fofana (M), 5’ st Sane (L), 5’ st Fazzi (M), 11’ st Carillo (M), 29’ st Damian (M), 42’ st Adorante (M). Angoli 4-7. Rec. 5’pt, 4’st. Note: Spettatori totali 1154

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto