la tragedia a Venticinque Ponti

Cammina sui binari, 16enne muore travolto dal treno a Formia

Il ragazzo viveva a Itri

FORMIA – Un ragazzo di sedici anni di Itri è morto nel pomeriggio di martedì travolto da un treno regionale partito da Roma Termini e diretto a sud. Superata la stazione di Latina Scalo in orario, poco dopo le 17 il treno era prossimo ad arrivare nella stazione di Formia quando in località Venticinque Ponti si è verificato il tragico incidente. Il macchinista ha notato la sagoma sui binari e ha tentato invano di arrestare la corsa del convoglio che era ancora a velocità sostenuta: tutto inutile. L’impatto è stato violento e sono stati chiamati immediatamente i soccorsi, ma all’arrivo dei sanitari per il giovane non c’era più nulla da fare. Sul luogo dell’incidente, lo strazio dei familiari che avvisati hanno voluto recarvisi di persona.

Che cosa abbia portato il giovane a camminare lungo i binari, se si sia accorto del treno che sopraggiungeva o se magari ascoltava musica ad alto volume con le cuffiette e se la sua presenza sulla linea in una situazione di pericolo sia stata il modo per togliersi la vita, è materia di indagine per la Polfer che indaga sull’episodio.

La salma, trasferita per gli accertamenti necessari, nell’obitorio dell’ospedale di Cassino è a disposizione dell’autorità giudiziaria.

La linea ferroviaria Latina- Formia è stata deviata su Cassino per consentire i rilievi e i treni hanno accumulato ore di ritardo. Rfi ha attivato un servizio di bus sostitutivo.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto