l'iniziativa

Universitari della Sapienza al Goretti di Latina per donare giocattoli

Poi un momento di ascolto con i vertici dell'Ateneo

LATINA – Gli studenti universitari della Sapienza hanno donato giocattoli ai bambini del reparto di Pediatria del Goretti e ai piccoli che si sottopongono alla vaccinazione contro il covid presso l’ HUB pediatrico  dell’ospedale di Latina. L’iniziativa dei rappresentanti degli studenti che fanno parte di Sapienza in Movimento, la più grande ed estesa associazione studentesca d’Italia, si è svolta nel primo pomeriggio anche alla presenza del sindaco di Latina Damiano Coletta, della direttrice generale della Asl Silvia Cavalli,  dei rappresentanti del Polo Pontino della Sapienza, il Preside della Facoltà di Farmacia e Medicina prof. Carlo Della Rocca , il professor Petrozza, direttore del Cer.si.te.s, il direttore del presidio ospedaliero Sergio Parrocchia,  il prof Riccardo Lubrano, primario del reparto di Pediatria. Pochi giorni fa la stessa iniziativa solidale si era svolta a Roma, al Policlinico Umberto I, dopo la raccolta avvenuta nei giorni di Natale.

“In una seconda edizione sicuramente effettueremo la raccolta dei giocattoli direttamente a Latina, ma intanto il nostro obiettivo oggi era comunicare la presenza della nostra università all’interno del vissuto della città di Latina, testimoniando una comunità solidale e inclusiva, in cui anche i meno fortunati possono ricevere un dono e quindi un sorriso” hanno detto i rappresentanti.

Il primo cittadino di Latina ha voluto sottolineare ” la sensibilità e il senso di responsabilità degli universitari di Latina” , spiegando che “è stato emozionante sottolineare il prezioso contributo che arriva anche dai più giovani nel sostenere l’importanza della vaccinazione”.
E’ stata consigliera comunale di Lbc Valeria Campagna a ringraziare gli studenti e le studentesse “per aver scelto Latina come cornice di questo momento di grande solidarietà pensato per i bambini, i quali più di tutti stanno risentendo della durezza di questo momento storico. L’amministrazione comunale punta molto sulla crescita di Latina come città universitaria, e quello di oggi è stato un momento utile a stringere ancora di più rapporti con il polo pontino della Sapienza e con la comunità studentesca. Abbiamo colto l’occasione per fare un giro negli spazi della Sapienza, e per parlare di quei temi che sono cari al mondo studentesco: spazi studio, potenziamento della biblioteca e dei servizi, in tal senso ci siamo dati appuntamento per aggiornarci più nel dettaglio. Il ponte tra amministrazione e rappresentanza degli studenti è fondamentale, per lo sviluppo di Latina come città universitaria”, ha detto.

“Inoltre – conclude Campagna – voglio fare a nome mio e dell’amministrazione comunale un ringraziamento particolare al professor Petrozza, direttore del Cersites, per la sensibilità e la disponibilità dimostrata nell’ascolto delle esigenze degli studenti, non solo della Sapienza, ma di tutta la città”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto