"vicini alla gente"

Anziana di Gaeta sola in casa chiede aiuto: le danno la cena i poliziotti

Un agente si è messo ai fornelli e ha preparato il pasto ad una 87 enne

GAETA – Ha chiesto aiuto, perché non ce la faceva a prepararsi da sola la cena e non riusciva a rintracciare i suoi figli per farsi aiutare. Gli agenti del commissariato di polizia di Gaeta non ci hanno pensato due volte e intorno alle 21 di giovedì sera hanno raggiunto l’anziana donna che aveva deciso di chiamare il 118.

L’equipaggio della Volante giunto sul posto ha trovato una 87enne che, pur essendo in discrete condizioni di salute, a causa della patologia da cui è affetta, non ha l’uso completo delle mani. E una volta appurato  che non era necessario richiedere l’intervento del personale sanitario, ha provveduto alla cena. Un poliziotto si è messo ai fornelli e ha iniziato a cucinare il pasto eseguendo alla lettera le indicazioni della signora e assecondandone i desideri. Nel frattempo l’altro agente della pattuglia rintracciava la figlia dell’anziana che stava tornando da Roma e che arrivava poco dopo a casa della madre e si occupava di proseguire l’assistenza aiutandola a mangiare il pasto preparato dall’agente in divisa. Conclusa per il meglio la vicenda, i due uomini della Volante hanno salutato la donna e hanno ripreso il normale controllo del territorio.

“Vicini alla gente, in tutti i sensi”, commentano dalla Questura.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto