cronaca

La Guardia di Finanza di Formia accoglie Indio, il nuovo cane antidroga

E' un pastore tedesco di due anni dall’infallibile fiuto

FORMIA – Si chiama Indio ed è arrivato alla Guardia di Finanza di Formia da qualche giorno. Il nuovo componente del nucleo è un pastore tedesco di due anni, dall’infallibile fiuto antidroga. La new entry a quattro zampe è al suo primo impiego operativo e giunge a Formia dopo essere stata addestrata al “Corso di Allevamento e Addestramento Cani” della Guardia di Finanza di  Castiglione del Lago (PG) ed aver trascorso un periodo di affezionamento con il suo nuovo conduttore.
“Indio” va’ così ad arricchire la componente operativa specializzata nel settore del contrasto al traffico di sostanze stupefacenti del Comando Provinciale di Latina, dove affiancherà “Egira”, già operativo alla sede. La preparazione e l’addestramento ricevuto da questi cani consente loro, grazie anche all’impiego del personale specializzato “Cinofilo”, di segnalare e rinvenire a distanza di alcuni metri, la presenza di sostanze stupefacenti su persone, mezzi o cose, pur astutamente occultate.
Il consolidamento dalle unità cinofile consentirà ai finanzieri pontini di rafforzare la propria presenza sul territorio, monitorando i contesti urbani maggiormente esposti al fenomeno della droga, quali scali ferroviari e portuali, scuole e, in particolare, i centri di ritrovo della movida locale, affiancandosi alla costante attività di controllo economico del territorio per garantire la sicurezza dei cittadini.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto