cronaca

Abusivismo a Ventotene, sequestro a Calanave

Operazione della Guardia di Finanza

  • Elicottero gdf ventotene
  • Elicottero gdf ventotene

VENTOTENE – Abusivismo edilizio sull’isola di Ventotene. È quanto scoperto dai militari della Guardia di Finanza che hanno sottoposto a controllo un terreno privato nel Comune di Ventotene, in località Calanave, sul quale era in corso di costruzione un manufatto ad uso abitativo, di circa 85 mq, all’interno di un terreno agricolo, le cui opere edili erano state avviate in assenza di permesso di costruire e, peraltro, eseguite senza le autorizzazioni in zona sottoposta a vincolo paesaggistico.
Le attività sono state svolte di concerto tra i militari della Tenenza di Ventotene e quelli della Sezione Operativa Navale di Gaeta che, in stretta sinergia operativa e supportati da un elicottero della
Sezione Aerea di Pratica di Mare, hanno potuto riscontrare gli illeciti in atto. Infatti, a causa del luogo impervio di accesso all’area interessata dal controllo, l’intervento dell’elicottero ha reso possibile eseguire precisi rilievi dall’alto.
Le successive attività investigative svolte a terra dai militari hanno consentito di accertare, grazie all’ausilio qualificato del personale tecnico del Comune di Ventotene intervenuto su posto, che le opere edili in corso di realizzazione erano state eseguite in totale assenza di titoli autorizzativi, inclusi quelli paesaggistici. L’autore dell’illecito è stato quindi denunciato per reati di abusivismo edilizio in zona sottoposta a vincolo paesaggistico e per la distruzione e il deturpamento di bellezze naturali.
Peraltro, da una stima realistica del valore dell’immobile, è stato valutato che lo stesso, una volta ultimato, avrebbe acquisito un valore di mercato di circa 500 mila euro.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto