l'arresto dei carabinieri

Picchiato in casa, uomo di Latina denuncia la collaboratrice domestica: arrestata una 55enne

La donna, che era anche la compagna dell'anziano, ha violato il divieto di avvicinamento

LATINA – Arrestata per aver violato il divieto di avvicinamento emesso dal Tribunale di Latina per proteggere un 75enne che doveva accudire, ma che invece picchiava. E’ finita in manette a Latina una donna ucraina di 55 anni assunta come collaboratrice domestica per far compagnia e occuparsi delle necessità dell’ uomo e divenuta rapidamente la sua compagna. Un rapporto andato avanti diverso tempo e divenuto esplosivo durante il covid quando sono cominciate le botte. L’uomo, non potendone più dei maltrattamenti che subiva, ha deciso di denunciare tutto ed è scattata la misura di prevenzione. Lei però, ricevuto il provvedimento, è tornata a casa dell’uomo pretendendo di riprendere il suo posto e a nulla sono valse le parole di lui che la avvertiva delle conseguenze. Chiamato il 112, i carabinieri hanno arrestato la donna.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto