work in progress

Chioschi quasi pronti i primi tre tra Capoportiere e Rio Martino

Bellini: "Speriamo se ne aggiunga un quarto"

LATINA –  Il lungomare tra Capoportiere e Foce Del Duca verso Rio Marino si comincia a popolare e non solo di bagnanti. Sono in fase di montaggio, infatti, il secondo, il quarto e il quinto chiosco, quest’ultimo in fase avanzata di allestimento. Per il 21 giugno, giorno di ingresso nell’estate 2018 dovrebbero essere pronti ad offrire il servizio di ristoro e noleggio di ombrelloni e lettini come previsto dal bando che li disciplina. Una quarta struttura potrebbe aggiungersi in corsa.

“Stiamo cercando di sostenere le imprese assegnatarie in tutti i modi, perché svolgano il servizio per il quale hanno partecipato al bando. Qualche titubanza ancora c’è da parte di alcuni, ma l’estate dovrebbe partire con tre, forse quattro chioschi”, dice Dario Bellini, presidente della commissione ambiente.

Sul lungomare dovrebbero arrivare anche le passerelle per disabili e le sedie job, materiali per un importo di circa 25 mila euro già stanziati con un emendamento della consigliera Ciolfi. “A breve la gara sul Mef per l’acquisto”.

 

EDY GIOIELLI A LATINA

6 Commenti

6 Commenti

  1. Germano Buonamano Mancaniello

    Germano Buonamano Mancaniello

    13 giugno 2018 alle 14:42

    Chioschi quasi pronti preghiamo, affinché siano duraturi anche se credo sia difficile.

  2. Katia Bersani

    Katia Bersani

    13 giugno 2018 alle 14:45

    Tiziana Maggi vedi???

  3. Germano Buonamano Mancaniello

    Germano Buonamano Mancaniello

    13 giugno 2018 alle 14:45

    Senti per caso hai sentito della nuova bomba d’acqua?, in una regione Italiana in un ora cadde la pioggia che dovrebbe cadere nell arco di un mese figuriamoci se qui viene una mareggiata all improvviso, preghiamo, buona estate e vi raccomando pagate il pizzo su striscia blu e d’obbligo in questo litorale sbranato dall erosione.

  4. Pierluigi Manetti

    Pierluigi Manetti

    13 giugno 2018 alle 14:48

    Il lungo mare ridere

  5. Germano Buonamano Mancaniello

    Germano Buonamano Mancaniello

    13 giugno 2018 alle 14:54

    A proposito la Strada della Morte quest oggi miete un ennesima Vittima in evitabile un altro incidente stradale mortale dato si che anche su questa stradina vi sono esisti morti per colpa di un incidente stradale cosa è stato fatto per la messa in sicurezza?, nulla!, na potata all albero che copre la visuale a quasi tutti i semafori installati in città quanno gli se da? deve scapparci un altro morto? .

  6. Germano Buonamano Mancaniello

    Germano Buonamano Mancaniello

    13 giugno 2018 alle 14:55

    Pardon la strada della morte uguale S.R.148 Pontina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto