49° FESTIVAL PONTINO
Suona il pianista Lonquich
Inaugurazione a Fossanova

alexander lonquich_1_ridottaFOSSANOVA –  Sarà il grande pianista Alexander Lonquich ad inaugurare domenica 30 giugno alle ore 19.30 nell’Infermeria dell’Abbazia di Fossanova, la 49° edizione del Festival Pontino di Musica.

L’artista tedesco considerato uno dei più grandi conoscitori e interpreti di Schubert proporrà al pubblico del Festival un programma tutto dedicato al compositore austriaco. Sarà proprio Lonquich ad introdurlo alla platea riunita nella suggestiva sala da concerto: prima la Melodia ungherese in si minore D 817, poi due Sonate della piena maturità: quella in la minore D845, composta fra il 1825 e il 1826 e dedicata all’Arciduca Rodolfo d’Austria, l’illustrissimo allievo di Beethoven, e la penultima del suo catalogo, la D 959 in la maggiore, composta nel 1828 pochi mesi prima della precoce morte, considerata tra le massime opere di tutta la letteratura pianistica, nonché forse fra gli ultimi grandi capolavori nel genere della Sonata per pianoforte.

LA NAVETTA LATINA-FOSSANOVA – Con il Festival prende il via anche un nuovo servizio proposto dalla Fondazione Campus di Musica: alle  18 partirà da Latina (Parcheggio di Via Polusca) un pullman per Fossanova per i partecipanti al concerto di Alexander Lonquich (costo 7,00€). E’ necessario prenotarsi chiamando il numero tel. 0773 605551/50

Biglietti: intero € 15,00, ridotto € 10,00/8,00. Ingresso coppia € 25,00. I biglietti sono in vendita nel circuito Greenticket, on line e nelle rivendite autorizzate. Informazioni Fondazione Campus Internazionale di Musica, Via Varsavia, 31 – 04100 Latina, tel. 0773 605551, www.campusmusica.it; info@campusmusica.it

 IL FESTIVAL  – Il festival proseguirà fino al 2 agosto con un cartellone che vede in programma diciotto concerti che toccheranno alcuni dei luoghi storici e di maggiore bellezza artistica della provincia di Latina: il Castello Caetani di Sermoneta, che ospita anche i Corsi di perfezionamento e interpretazione musicale del Campus con giovani musicisti provenienti da tutto il mondo, l’Abbazia di Fossanova a Priverno, il Palazzo Caetani e il Chiostro di S. Domenico a Fondi, la Chiesa di Santa Maria a Sperlonga e il Chiostro di S. Oliva di Cori. Fra gli attesi ospiti di questa edizioni il duo Gino Paoli-Danilo Rea, alcuni degli storici docenti del Campus (tra i quali Elissò Virsaladze, Rocco Filippini, Mariana Sirbu, Franco Petracchi direttore dei Corsi), il violinista Fabrizio von Arx e il pianista Roberto Prosseda con il suo piano-pédalier.

Tutto il programma su www.campusmusica.it

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto