FORMIA SERVIZI
L’associazione Themis è parte civile

Shares
(foto da Dimmidipiù)

(foto da Dimmidipiù)

LATINA – L’associazIone Themis, ente no profit di Formia ha dato mandato all’avvocato Pasquale Cardillo Cupo di costituirsi parte civile nella prossima udienza del processo Formia servizi, che si svolgerà il 18 dicembre prossimo al fine di tutelare i diritti e gli interessi della collettività.

“In un momento di grande difficoltà economica non è tollerabile – si legge in una nota del legale – che ingenti somme di denaro della collettività abbiano seguito percorsi oscuri, fare luce su tale situazione è un dovere giuridico per l’amministrazione della città di Formia. L’accertamento della verità e delle responsabilità – sottolinea Cupo – dovrà necessariamente tenere conto dei diritti e delle garanzie di tutte le parti processuali, come è doveroso che sia in ogni stato di diritto, ma laddove emergeranno delle responsabilità penali certe bisognerà colpire senza alcuna remora i responsabili, sia quelli che hanno agito in prima persona che quelli che hanno agito dietro le quinte.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto