ACCOLTELLA IL PATRIGNO
19enne arrestato a Cerciabella

Armi rinvenute e sequestrate all'arrestatoCISTERNA – Gli agenti del Commissariato di Cisterna hanno arrestato ieri un 19enne del posto, pregiudicato, per lesioni personali aggravate. Gli agenti sono intervenuti dopo una chiamata al 113 per una persona accoltellata in località Cerciabella. Nell’abitazione gli agenti hanno trovato un 42enne con diverse ferite da arma da taglio alla schiena e alla gamba; le prime indagini hanno permesso di accertare che ad accoltellare l’uomo era stato il figlio della sua attuale moglie, anche lei presente, dopo l’ennesimo litigio tra i due. Sul posto anche i sanitari del 118 che hanno trasportato l’uomo in ospedale. Dopo due ore il giovane si è presentato in Commissariato accompagnato da un familiare e ha indicato agli agenti anche dove trovare il coltello a serramanico usato per colpire il marito della madre. Secondo la ricostruzione dei fatti, al culmine di una discussione, il giovane ha afferrato l’uomo alle spalle e mentre con un braccio lo ha bloccato al collo, con l’altro lo ha colpito più volte con il coltello provocandogli profonde ferite. Una successiva perquisizione domiciliare ha permesso di trovare anche una pistola giocattolo senza il tappo rosso e altri tre coltelli a serramanico. Il 19enne è stato dunque arrestato e nell’udienza con rito direttissimo tenutasi questa mattina in Tribunale, è stato convalidato l’arresto. Concessi gli arresti domiciliari, che sconterà a Cisterna presso l’abitazione dei nonni.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto