ANCORA FURTI AL CONSORZIO
Senza irrigazione 1.100 utenti

Shares

foto_2LATINA – Di nuovo furti al Consorzio di bonifica. Oltre ai litri di gasolio trafugati, giorni fa, negli uffici tecnici di Pontemaggiore, ignoti si sono introdotti negli impianti irrigui presenti sul comprensorio consortile nei Comuni di Latina, Pontinia e Sermoneta. Sono stati sottratti trasformatori elettrici, cavi di rame, ad oggi per un totale di circa 5 chili e materiale elettrico vario dei quadri comando di alimentazione delle pompe di sollevamento per l’irrigazione.

 Il maggior disservizio è arrecato agli impianti irrigui denominati 1^/2^ e 3^ Bacino Sisto Linea ricadenti sul territorio dei Comuni di Latina e Pontinia, dove attualmente non è possibile fornire il servizio d’irrigazione a circa 1.100 utenti consortili su 4.500 Ha.

 Questi furti mettono in grave difficoltà l’ente consortile , il quale, nonostante ciò, con costanza si impegna comunque a garantire la sicurezza del territorio e il servizio agli utenti.

 Tuttavia, nonostante le denunce e una maggiore sorveglianza, i furti persistono e arrecano disagio all’utenza che deve infatti subire, come del resto lo stesso Consorzio, le conseguenze di tali azioni prima fra tutte la sospensione del servizio di irrigazione.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto