FATTORIE DIDATTICHE
Forte: “Nuova opportunità per imprese e territorio”

Enrico Forte

Enrico Forte

LATINA – Le fattorie didattiche rappresentano una nuova opportunità per qualificare e rafforzare l’orientamento ormai multifunzionale delle imprese agricole oltre che uno strumento per riavvicinare le persone, in particolare i giovani, al mondo rurale inteso come spazio sociale, economico e culturale>.

Il consigliere regionale Enrico Forte spiega così le motivazioni che lo hanno indotto a presentare nei giorni scorsi una proposta di legge regionale contenente le norme per la disciplina delle fattorie didattiche. I sette articoli dei quali il testo è composto fissano i criteri destinati a regolamentare le attività nelle aziende agricole che coniugano la produzione ad attività didattiche e formativo-divulgative a favore delle scuole e di altri utenti.
<La multifunzionalità – spiega il consigliere regionale del Pd – è divenuta la nuova frontiera dell’agricoltura moderna: le molteplici esperienze in atto testimoniano infatti che gli operatori che sviluppano questa vocazione ad aprirsi all’esterno non devono rinunciare alla sostenibilità economica che può invece beneficiare del rinnovato rapporto di integrazione con il territorio. La mia proposta di legge, – prosegue – che prende spunto dagli orientamenti dell’Unione Europea sulla multifunzionalità dell’agricoltura moderna, mira a disciplinare le attività di fattorie didattiche non soltanto nelle aziende agrituristiche ma in tutte le aziende agricole che si dotano degli strumenti e delle struttura necessarie per ospitare i partecipanti alle attività didattiche. Queste ultime peraltro saranno espressamente previste dalla carta degli impegni denominata “Carta della qualità”>.
Il progetto regolamenta infatti la figura dell’operatore di tale attività, i percorsi didattici in linea con la produzione aziendale, la formazione degli operatori e l’istituzione di un apposito albo regionale delle fattorie didattiche.
<L’obiettivo – aggiunge Forte – è quello di sfruttare al meglio le potenzialità delle aziende agricole sempre più orientate a diversificare la propria attività e alo stesso tempo recepire gli orientamenti tracciati dalla riforma comunitaria oltre che far conoscere il mondo agricolo e le sue tradizioni, il ciclo delle colture e degli allevamenti, la preparazione degli alimenti e il processo di produzione dell’agroalimentare, l’importanza del suolo e dell’acqua. Sono convinto – conclude – che per la provincia di Latina e per la marcata vocazione agricola del suo territorio l’inserimento delle fattorie didattiche nelle attività delle aziende potrà rappresentare un fattore di crescita e di rinnovato sviluppo economico>.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto