FESTA DEI SANTI CON LE LANTERNE LUMINOSE
Iniziativa della Chiesa del S.Cuore

lanterne-volanti-e-mongolfiere-di-cartaLATINA – Ricordare i Santi e il loro valore lanciando lanterne luminose nel cielo. E’ l’iniziativa della chiesa del Sacro Cuore di Latina, alla vigilia della festa a loro dedicata. Non solo Halloween, allora, ma una festa religiosa “per aiutare i nostri ragazzi a tenerne viva la memoria e a meditare la lezione di vita dei santi”.

Una festa  – spiega il Parroco del Sacro Cuore, Don Felice Accrocca  – nella quale i più piccoli attraverso giochi, canti, attività varie prendono confidenza con questi testimoni insigni della fede. Quest’anno la festa si arricchisce di un segno nuovo, che vuol rendere visibile quanto ha detto papa Benedetto XVI, che ha definito i santi una “scia luminosa” verso Gesù Cristo”.

L’appuntamento, aperto a tutti, è per giovedì 31 ottobre, alle 18,45, in piazza Paolo VI, davanti la chiesa del S. Cuore dove piccoli, giovani e adulti, lanceranno nel cielo lanterne luminose: “Vogliamo con questo gesto ricordare a tutti la grandezza di quegli uomini e quelle donne che hanno fatto della loro vita un dono eroico di amore a Cristo e ai fratelli.
Tutti coloro che lo desiderano possono unirsi, procurandosi anche – se lo vogliono – la propria lanterna, in modo tale che la scia luminosa risulti ancor più visibile”.

 

 

La festa dei Santi ha origini antiche, poiché le commemorazioni dei martiri, comuni a diverse Chiese, cominciarono ad esser celebrate sin dal IV secolo. San Giovanni Crisostomo, patriarca di Costantinopoli († 407) ed Efrem Siro († 373) parlano già di una celebrazione generale dei santi martiri. La scelta di collocare tale festività al 1º novembre si deve a Papa Gregorio III (731-741), che la volle nell’anniversario della consacrazione di una cappella in S. Pietro alle reliquie “dei santi apostoli e di tutti i santi, martiri e confessori, e di tutti i giusti resi perfetti che riposano in pace in tutto il mondo”. Sia in Oriente che in Occidente, la Chiesa ha sempre venerato i Santi, sottolineando il valore esemplare della testimonianza di questi discepoli e discepole del Signore.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto