RISPARMIO ENERGETICO
Forte chiede incentivi per chi acquista case “Green”

Shares

enrico-forte-200x300LATINA – <Il Lazio può essere una regione all’avanguardia in materia di politiche energetiche e fonti rinnovabili attraverso interventi che premino coloro che scelgono di acquistare una casa che sia autosufficiente>.

Il consigliere regionale del Partito Democratico Enrico Forte ha presentato un’interrogazione che sollecita l’introduzione da parte della Regione Lazio di agevolazioni per chi, dovendo acquistare la prima casa, sceglie un’abitazione dotata di tutte le caratteristiche costruttive e di tutti gli elementi tecnologici necessari a dare la completa autonomia energetica.

<Alla luce delle difficoltà delle giovani coppie all’accesso al mercato immobiliare e le difficoltà di accesso al credito e ai mutui – spiega il consigliere regionale – ritengo che la Regione Lazio debba mettere in campo ulteriori politiche di incentivazione dell’efficientamento energetico delle nuove costruzioni e di promozione delle cosiddette energie rinnovabili privilegiando interventi a favore di singoli cittadini e nuclei familiari con agevolazioni e supporti economici mirati>.

Nell’interrogazione Forte chiede quindi che la Regione Lazio eroghi un contributo a favore delle giovani coppie che acquistano la prima casa, contributo pari al costo delle tecnologie necessarie a rendere completamente autonomi gli alloggi oggetto dell’acquisto dal punto di vista energetico. Gli interventi dovranno essere destinati ad alloggi con una superficie massima di 80 metri quadrati, che risultino essere prima casa e che siano dotati di tutte le caratteristiche costruttive e degli elementi tecnologici necessari a renderli completamente autonomi dal punto di vista energetico.

<L’obiettivo – spiega il consigliere regionale – è quello di assegnare a chi acquista la casa un bonus finanziario pari al valore conglobato del conto energetico di elettricità e gas, bonus che rappresenterebbe un aiuto sostanziale nel pagamento del mutuo bancario. Con tale iniziativa inoltre la Regione potrebbe iniziare a realizzare un circuito virtuoso che sia da traino ad un generale rinnovamento delle tecniche costruttive che nel nostro Paese accusa un evidente ritardo rispetto ad altri Paesi europei e avvicinarsi all’obiettivo di una riduzione sostanziale delle emissioni nocive nell’atmosfera responsabili di danni irreparabili per l’ambiente. L’introduzione di questo genere di benefit – conclude il consigliere regionale – sarebbe sicuramente un incentivo sia per chi costruisce che per chi deve acquistare un’abitazione: a Latina del resto abbiamo già alcuni esempi di edifici eco sostenibili, realizzati utilizzando le tecnologie più avanzate e materiali il più naturali possibile, che dal punto di vista energetico sono completamente auto sufficienti. Modelli edilizi che vanno presi come esempio ed esportati con l’auspicio che il sistema edilizio si “converta” a questa filosofia di rispetto e tutela dell’ambiente>.

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto