LATINA NO SLOT
Incontro a San Luca

Shares

Slot_machineLATINA – “Venerdì 15 novembre, alle ore 18,30, presso i locali della Parrocchia San Luca, vorremmo fare un pò di luce sul gioco d’azzardo: un fenomeno inquietante e sottovalutato.”

Con queste parole il Presidente del Comitato NO-SLOT di Latina, Maurizio Antonelli, invita i cittadini all’evento che vede ospiti diversi interessanti esponenti del fenomeno slot e no-slot. L’occasione sarà la presentazione del libro “Slot City”, di MARCO DOTTI redattore del mensile Communitas e di Vita, docente di Professioni dell’Editoria presso l’Università di Pavia. Altri inviati: Simone Feder Psicologo e coordinatore dell’Area Giovani e Dipendenze della comunità Casa del Giovane di Pavia, Nicoletta Zuliani Consigliere Comunale di Latina e il dott. Bruno Porcelli Psicologo e Psicoterapeuta dell’ASL Latina, Massimo Passamonti Presidente di Confindustria Sistema Gioco Italia. “Di recente – ricorda la Consigliera che ha sollevato per prima questo problema in assise consiliare – abbiamo approvato la misura di riduzione del 30% della parte fissa della TARES, cosi come indicato dalla Legge Regionale n.5 del 5 agosto 2013. Una misura coraggiosa e approvata all’unanimità da tutte le parti politiche. Certo, ora c’è da avviare l’iter per acquisire le dichiarazioni da parte degli esercenti che vorranno appartenere alla categoria “NO SLOT” e questa può essere l’occasione per sollecitare un lavoro importante, sostanziale allo sviluppo di un “consumo consapevole” da parte di tutta la cittadinanza.”

In tutta Italia hanno preso vita Comitati di sensibilizzazione e di informazione sulle dipendenze da gioco recentemente inserite dei LEA dal recente decreto Balduzzi. “Viviamo purtroppo all’interno di una schizofrenia pericolosa – aggiunge la consigliera – come Stato otteniamo un crescente beneficio economico a breve termine, derivante, però, da un fattore di malattia che colpisce un crescente numero di individui. E’ la diretta proporzionalità a suscitare sdegno”.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto