PROTESTA DEI FORCONI
Calvani convocato in Procura:
Non ho soldi per arrivare a Torino

Danilo Calvani

Danilo Calvani

LATINA-<Non posso venire a Torino, non ho soldi per pagare il viaggio». E’ la giustificazione di  Danilo Calvani, il leader dei forconi che  ha dato ai sostituti procuratori Andrea Padalino e Antonio Rinaudo che oggi alle 14 lo aspettavano in procura per ascoltarlo. Calvani che non è indagato doveva essere ascoltato come persona informata sui fatti nell’ambito dell’inchiesta che i due magistrati hanno aperto sui disordini avvenuti la scorsa settimana a Torino. Ma non si è presentato. Ai pm ha fatto arrivare un fax, da parte del suo avvocato Alessandro Saieva, con scritto: «Devo precisare che le difficoltà economiche del predetto impediscono di fatto di affrontare le spese del viaggio da Latina a Torino». Calvani però, precisa sempre il suo legale, «è disponibile ad affrontare il viaggio con mezzi della pubblica autorità».

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto