Estorsione, un arresto a Formia. In manette un uomo del clan La Torre

Vittima un professionista che cercava di disintossicarsi dalla cocaina. In cambio del silenzio 2500 euro

di franciaFORMIA – Era finito in un incubo a cui hanno messo fine questa mattina gli agenti del Commissariato di Formia che hanno arrestato con l’accusa di estorsione Emilio Miraglia, 37 anni, originario di Mondragone in provincia di Caserta, legato secondo gli inquirenti al Clan La Torre. La vittima delle minacce è un professionista di 50 anni di Formia che per diversi anni è stato un consumatore di cocaina che si riforniva da alcuni spacciatori dell’hinterland casertano fino a quando l’uomo non ha deciso nel 2012 di smettere e disintossicarsi, a quel punto sono arrivate le minacce di rendere pubblico tutto, gli sms e le telefonate intimidatorie.  In cambio del silenzio il professionista doveva dare 2500 euro. La vittima in un primo momento cede ma si rivolge alla polizia che prepara una trappola scattata questa mattina al centro commerciale Itaca dove Miraglia, genero di Aldo La Torre, si è presentato ed è finito in manette. Attualmente si trova detenuto in carcere a Cassino.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto