Le corvette della Marina fanno tappa a Gaeta

Sarà possibile salire a bordo

Shares

corvette in formazione 2GAETA – Le corvette della Marina Militare Chimera, Fenice e Sfinge, attualmente impegnate nelle attività addestrative in favore della “Scuola Comando Navale”, sosteranno a Gaeta dal 4 al 7 aprile p.v. presso la Base Nato.

Le tre corvette appartengono al “Comando delle Forze da Pattugliamento” (COMFORPAT) che ha sede in Augusta (SR) e sono impegnate nella “264a Sessione” della “Scuola di Comando Navale”, prestigiosa istituzione che da quasi un secolo è preposta alla formazione dei Tenenti di Vascello che si accingono a ricoprire, per la prima volta nella propria carriera militare, l’incarico di “Comandante di unità navale” della Marina Militare. La sosta nel porto di Gaeta, prima tappa dopo la loro partenza da Augusta avvenuta lo scorso 31 marzo, s’inquadra nella fase conclusiva delle sei intense settimane, fra lezioni teoriche ed attività in mare, durante le quali i 12 ufficiali frequentatori conseguiranno l’idoneità al comando navale.

La “Scuola di Comando Navale” ha sede nella città siciliana dal 1983 e dipende dal “Comando delle Forze da Pattugliamento per la Sorveglianza e la Difesa Costiera”, retto dal Contrammiraglio Mario Culcasi. La Marina Militare è l’unica tra le Marine della NATO che può vantare un istituto di formazione così particolare e con una tradizione quasi secolare. Infatti, la sua lunga storia, iniziata nel 1926 ed interrottasi solo nel corso del secondo conflitto mondiale, è stata caratterizzata da una costante opera di travaso verso numerosissime generazioni di giovani Ufficiali, non solo in termini di conoscenze nautiche, marinaresche e professionali, ma anche di tradizioni, passione e valori morali che sono alla base della figura dell’Ufficiale della Marina Militare. Attualmente, questa particolare “Scuola” è diretta dal Capitano di Vascello Silvio Vratogna. Le tre navi della Marina Militare, dopo Gaeta, faranno rotta verso Livorno.

La popolazione civile potrà visitare le tre navi secondo il seguente calendario:

Sabato 5 aprile: dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00;

Domenica 6 aprile: dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto