Sabaudia, schiuma urticante nel Lago di Paola

Legambiente chiede analisi subito

La schiuma a ridosso di Ponte Rosso

La schiuma a ridosso di Ponte Rosso

SABAUDIA – Un’ inquietante presenza di sostanze schiumogene non meglio identificate e’ stata segnalata nelle acque del Lago di Paola a Sabaudia. “E” urgente conoscere l’origine di queste sostanze, i loro effetti sull’ecosistema del parco e sulla cittadinanza,  auspichiamo che gli enti preposti facciano presto luce su quanto accaduto e che paghino i responsabili”. Lo scrive in una nota il circolo Larus di Legambiente denunciando la presenza di grandi quantità di schiuma definita “di evidente origine artificiale” presso il Ponte Rosso, sul canale romano che collega il lago di Paola al mare nella zona di Torre Paola. La sostanza  – aggiungono gli ambientalisti da sempre impegnati nella tutela dello specchio d’acqua e in genere delle aree ricadenti nel Parco Nazionale del Circeo – provoca una grave reazione urticante, che dimostra la sua pericolosità”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto