Trenta immigrati spariscono da una struttura di accoglienza di Aprilia

Erano sbarcati da poco sulle coste della Sicilia

minori-immigrati-2APRILIA – Si sono dileguati mentre la polizia li stava lasciando in una struttura di accoglienza. I protagonisti della singolare vicenda emersa solo nella tarda mattinata di oggi, sono circa trenta immigrati da poco sbarcati sulle coste della Sicilia che nella notte erano a bordo di un pullman della Polizia di Stato diretti ad Aprilia e Sezze. Come la procedura prevede  nei casi in cui ci sia richiesta di asilo politico, gli immigrati vengono trasferiti in luoghi di accoglienza (appartamenti, ville e agriturismi gestiti da singoli  o da associazioni che ricevono un indennizzo per l’ospitalità) e qui rimangono  in attesa dei controlli per l’ottenimento dello status di rifugiati. Solo che, in questo caso,  le cose sono andate diversamente: oltre la metà dei migranti che era a bordo del mezzo delle forze dell’ordine, una volta raggiunta Aprilia, dove si trova l’agriturismo che avrebbe dovuto accoglierli, ha pensato bene di darsi alla macchia.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto